Dipingere con la luce – l’arte di Štěpán Zavřel. Workshop d’arte, pittura digitale e teatro

20 e 21 gennaio, 30 e 31 marzo 2016

un progetto a cura di Flavia Bussolotto e Alessandro Martinello/Tam Teatromusica, Marina Tonzig/Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’Infanzia ‘Štěpán Zavřel/Museo Artistico Štěpán Zavřel-Moruzzo (UD), Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia.

Obiettivo del progetto è quello di indagare – attraverso l’utilizzo di linguaggi espressivi innovativi – nuove possibili forme di dialogo tra l’arte di Štěpan Zavřel e il teatro, nell’incontro con il mondo della scuola. Attraverso la pittura di luce possiamo creare racconti di grande intensità, immergerci con i nostri corpi nel mondo iconografico di un artista, interagire con le sue opere proiettate su un fondale e inventare visioni suggestive. Possiamo, in sostanza, dare tempo e sviluppo alla pittura, per far emergere dai quadri un racconto teatrale.

Dipingere con la luce – l’arte di Štěpán Zavřel è un progetto di ricerca condivisa ideato e realizzato da Tam Teatromusica, Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’Infanzia Štěpan Zavřel ed Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia. L’obiettivo comune è quello di esplorare nuove forme di dialogo tra l’arte di Štěpan Zavřel e il teatro, attraverso l’utilizzo di un nuovo linguaggio espressivo: la pittura digitale. Partendo dal mondo iconografico di Štěpán Zavřel si giungerà attraverso la pittura di luce a costruire alcune azioni teatrali ispirate al suo universo visionario, dando vita a un racconto inatteso della sua pittura. Sarà possibile immergersi fisicamente nella sua arte, comprenderla più a fondo, per viverla come fonte ispiratrice di nuova creatività.

Il percorso di laboratorio partirà dalla visione dello spettacolo Ho un punto fra le mani, ispirato alla pittura di Kandinskij, quale esempio concreto di racconto visivo-sonoro realizzato attraverso la pittura di luce, per poi sperimentare e praticare la tecnica espressiva nell’incontro con l’arte di Štěpán Zavřel.
Il laboratorio si propone di sperimentare con gli insegnanti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado le potenzialità artistiche del nuovo linguaggio espressivo e fornirà strumenti operativi e stimoli di riflessione teorica per realizzare poi esperienze con i bambini.
Per dipingere con la luce sono necessari un videoproiettore, un computer e una tavola grafica: collegati tra loro consentono attività espressive straordinarie liberando la creatività.
Siamo convinti che sia importante avvicinare i giovani all’arte utilizzando strumenti tecnologici presenti nel loro quotidiano, trasformandoli però da dispositivi ludici in strumenti per giocare – e crescere – con l’Arte.

Gli incontri si terranno presso Spazio Brazzà nei giorni 20 e 21 gennaio; 30 e 31 marzo 2016 dalle ore 17.00 alle ore 20.00.

L’evento é patrocinato e accreditato da MIUR Ufficio Scolastico Regionale del Fvg, MIBAC Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Provincia di Udine, Comune di Udine, Comunità Collinare del Friuli.
Scheda Seminario Dipingere con la luce-l’arte di S.Z.

INFO e ISCRIZIONI:
Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia
Via Marco Volpe 13-33100 Udine
tel. 0432-224214 – info@teatroescuola.it
www.ertfvg.it – www.blogteatroescuola.it
TAM – (Dipingere con la luce – l’arte di Štěpán Zavřel)

Spazio Brazzà
via del Castello, 15
33030 Moruzzo (Ud)
Tel. +39 345 39 11 907
info@castellodibrazza.com
www.castellodibrazza.com
Facebook: CastelloDiBrazza

Direzione artistica: Marina Tonzig
Organizzazione: Spazio Brazzà
©Habitat Brazzà Srl – Tutti i diritti riservati