Progetto Editoriale Štĕpán Zavřel e Progetti Speciali

Il Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’Infanzia ‘Štěpan Zavřel’ affianca il Museo Artistico omonimo per creare e promuovere progetti culturali a livello territoriale e internazionale in collaborazione con diversi Enti e istituzioni con una particolare attenzione al Libro illustrato e alle diverse forme d’Arte rivolte al Bambino. Il Centro di Studi oltre a fare ricerca sull’artista, infatti, promuove la programmazione delle attività museali come frutto di proposte nate dalla ricerca sul campo, in collaborazione con esperti di settore; tra i diversi progetti quello di ripubblicare o di editare ex novo, in collaborazione con la storica casa editrice Bohem Press fondata da Štěpan Zavřel negli anni Settanta, i capolavori editoriali dell’illustratore boemo, vincitori di numerosi premi e riconoscimenti internazionali per le tematiche affrontate e la bellezza delle immagini illustrate, accompagnandoli e supportandoli con Progetti speciali rivolti in particolare alle scuole.

Nel ‘Progetto Editoriale Štěpán Zavřel’ risulta fondamentale la sinergia tra il lavoro di ricerca scientifica sull’artista, l’ideazione e la proposta di Progetti Speciali che sperimentano la contaminazione di diversi generi artistici a partire dal Libro (arte, teatro, cinema d’animazione, musica..) da parte del Centro Studi del Museo Artistico Štěpán Zavřel di Spazio Brazzà, e l’impegno condiviso di recupero dell’opera editoriale di Bohem Press Italia.
Il Museo di Brazzà si occupa della gestione e del monitoraggio dei diritti dell’artista su incarico della famiglia Zavřel.
Nel progetto di riedizione ha notevole importanza l’inserimento ex novo di opere originali inedite dell’artista provenienti dall’archivio del museo di Brazzà, con il risultato di impreziosire la nuova edizione nel rispetto assoluto dell’opera originaria.
Si tratta di un accurato lavoro di riedizione dei libri, tramite minuziosi studi e confronti su testo e immagine,  tali da permettere di avvicinarsi, a distanza di anni, quanto più possibile alle edizioni originarie. Di qui la riedizione dei libri di Štěpán Zavřel, evergreen che ritornano per la gioia del pubblico di grandi e piccoli lettori.

http://www.bohempress.it/progetto-editoriale-zavrel
Le edizioni ripubblicate o pubblicate ex novo acquistabili direttamente al bookshop del museo.

Progetti speciali:

– Progetto ‘Venice: Town of Hope’ – Kiev (Ucraina)  Progetto pilota / prima edizione
– Progetto The way to the Sun – Kiev (Ucraina) – Il Sole RitrovatoSeconda edizione
 Il Pesce Magico nella favela di Florianopolis (Brasile)
Il Pesce Magico: Workshop di teatro d’ombra
L’Ultimo Albero: Piccoli Esploratori Crescono nel Parco di Brazzà 2015
L’Ultimo Albero: Piccoli Esploratori Crescono nel Parco di Brazzà 2016
– Dipingere con la luce – l’arte di Štěpán Zavřel. Workshop d’arte, pittura digitale e teatro

– L’Ultimo Albero: Piccoli Esploratori Crescono nel Parco di Brazzà 2017

 

Il Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’Infanzia ‘Štěpán Zavřel’ intende promuovere attività culturali e didattiche, scientifiche di ricerca e catalogazione, editoriali, attivita di formazione per docenti, scrittori, illustratori e studenti in ambito artistico, letterario, teatrale e musicale, con proposte di dialogo tra i diversi linguaggi dell’Arte; in progetto anche un premio internazionale sul libro per l’infanzia.

L’associazione intende realizzare e promuovere eventi culturali a carattere nazionale ed internazionale in collaborazione con altri Enti ed Istituzioni pubbliche e private, ideando e realizzando mostre, eventi e proposte didattiche e laboratoriali, visite guidate per scuole e privati.

L’associazione culturale si propone come luogo di incontro e di aggregazione, assolvendo una funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso il contatto con esponenti della cultura, dell’arte e dell’illustrazione artistica internazionale, rivolgendosi in particolare al mondo della cultura dell’infanzia.

Il Centro di Studi é diretto da Marina Tonzig, storica dell’arte, curatrice, specialista dell’artista e si avvale della consulenza scientifica dell’esperta di Teatro Ragazzi Mafra Gagliardi, autrice di libri per ragazzi e di alcuni dei primi testi illustrati o disegnati da Zavrel (Il Pesce Magico, Il Ladro di Colori, Pinin Rinoceronte).

Consiglio Direttivo:
Cécile Cornet d’Hélzius – Presidente
Corrado Pirzio Biroli – Vicepresidente
Marina Tonzig – Direttore Comitato Scientifico

© Testi Marina Tonzig