Mondi Possibili. Libro e illustrazione per l’infanzia a Venezia

9 novembre 2016 – 11 dicembre 2016

Martedi 8 novembre h.16.30 a Venezia nello Spazio Espositivo della Giudecca Ex-­-Cinema Redentore s’inaugura la mostra Mondi Possibili. Libro e illustrazione per l’infanzia a Venezia a cura di Lazhar Associazione Culturale e Libreria Ohana Venezia, in collaborazione con Biblioteca della Giudecca, CZ95 Centro Culturale Multimediale delle Zitelle, Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’Infanzia Štěpán Zavřel e Museo Artistico Štěpán Zavřel di Moruzzo (UD), Comitato Provinciale UNICEF di Venezia, Favini s.r.l., cartoleria Il Trifoglio Giudecca (VE).

In tempi di profondi cambiamenti, d’incontri e scontri tra mondi, il progetto espositivo si propone di guardare al bambino e alla sua capacità di porsi al di là delle contingenze, esplorando con libertà i territori della possibilità, con una selezione di opere grafiche e libri per l’infanzia offerta a un pubblico di adulti e bambini, addetti ai lavori e semplici curiosi, per interpretare le complessità del mondo reale.

La mostra intende valorizzare il rapporto degli illustratori con il settore dell’editoria e della stampa, evidenziando il vincolo stretto tra immagine e parola stampata e la strategia della comunicazione riproducibile che sta alla base dell’illustrazione libraria. In mostra 70 pezzi tra stampe e libri/albi illustrati selezionati tra quelli pubblicati da importanti case editrici italiane specializzate nel settore del libro illustrato per l’infanzia (Babalibri, Bohem Press Italia, La Nuova Frontiera) ed altre più giovani ma di grande carattere e qualità (Rrose Selavy, Splen).

Mondi possibili di grandi maestri dell’illustrazione internazionale come Štěpán Zavřel, Maurice Sendak, Philippe Corentin, Claude Ponti e Yvan Pommeaux messi a confronto con quelli di autori italiani affermati nel panorama nazionale e internazionale (Gianluca Folì, Riccardo Francaviglia e Margherita Sgarlata, Fabrizio Di Baldo), personalità con lunga esperienza nel settore della grafica (Matteo Berton, Flavia Zuncheddu, Annalisa Bollini) e giovani promesse di grande capacità tecnica e narrativa (Valentina Corradini, Laura Aldofredi, Ramona Bruno, Annika Cova), tutti accomunati da proposte originali sul tema.

La mostra é affiancata da laboratori di lettura e creatività rivolti alle scuole primarie e dell’infanzia, e alle famiglie: quattro percorsi dedicati ai principali temi in mostra, tra cui  L’ultimo albero. Esplorare la natura con arte, in collaborazione con Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’Infanzia Štěpán Zavřel/Museo Artistico Štěpán Zavřel di Spazio Brazzà (Ud).  Percorso di esplorazione del grande giardino del convento del Redentore in compagnia di Nadir e Selina, i piccoli protagonisti del libro ‘L’ultimo albero’ di Štěpán Zavřel, in cui i bambini scopriranno l’importanza del mondo delle piante con i loro segreti nel rispetto della Natura.
Il libro, esposto in mostra con altre immagini dell’artista, é stato recentemente ripubblicato dal museo friulano (Progetto Editoriale Štěpán Zavřel) nell’ambito del Progetto Speciale ‘Piccoli Esploratori Crescono. Racconti per Bambini e Percorsi nel Verde alla scoperta del Parco di Brazzà

Tra gli altri laboratori: Una pigotta per Ada Maty. Laboratorio di interculturalità e valorizzazione delle diversità, ispirata al libro illustrato Ada Maty, una storia cantata a più voci per conoscere una parte della cultura musicale africana per l’infanzia fatta di filastrocche, ninne nanne, scioglilingua e realizzare delle pigotte Unicef senegalesi; Mostri per caso. Attività sulla consapevolezza di sé e gestione delle emozioni, partendo dalla lettura del celebre capolavoro di Maurice Sendak; Di mare in mare. Racconto e illustrazione di mondi possibili. Prendendo le mosse dalla leggenda siciliana di Colapesce, esposta in mostra con le illustrazioni di Riccardo Francaviglia e Margherita Sgarlata.

Info evento e laboratori
Invito al vernissage
Cartolina evento

Data: 9 novembre 2016 – 11 dicembre 2016
Luogo: Ex-Cinema Redentore | Spazio Espositivo Giudecca 196 – 30133 Venezia (VE)
Orari: martedi-domenica h.15-19
Ingresso gratuito

INFO evento e laboratori:
Ufficio stampa
Gabriella Trevisan
+39 334 31 3793
associazionelazhar@hotmail.com
www.facebook.com/associazionelazhar

 
Spazio Brazzà
Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’infanzia Štěpán Zavřel
via del Castello 15, 33030 Moruzzo (Ud)
cell. 345 39 11 907
info@castellodibrazza.com
www.castellodibrazza.com

Direzione artistica: Marina Tonzig
Organizzazione: Spazio Brazzà
©Habitat Brazzà Srl – Tutti i diritti riservati