Curriculum Marina Tonzig

D.ssa Marina Tonzig:

Direttore Scientifico del Museo Artistico ‘Štěpán Zavřel’ e del Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’Infanzia Štěpán Zavřel’ presso Spazio Brazzà (Ud); Direttore Artistico Spazio Brazzà. Curatrice della mostra permanente ‘Štěpán Zavřel 1932-1999’ presso Spazio Brazzà.

Storica e critica d’arte, curatrice di mostre d’arte contemporanea, studiosa di grafica e illustrazione, collabora come critica per riviste d’arte e riviste specializzate per l’infanzia. Idea, promuove ed organizza eventi d’arte rivolti all’infanzia in collaborazione con specialisti del settore.

Laurea con lode e menzione di stampa in Storia dell’Arte Contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Padova con tesi sull’artista praghese Štěpán Zavřel, segnalata dalla critica di settore, in Italia e all’estero. Come specialista dell’artista pubblica diversi saggi critici, segnalati da riviste di settore (Andersen, Liber, Pepe Verde, Sfoglialibro).

Nel 2008 esce la monografia completa sull’artista (Marina Tonzig, Štěpán Zavřel: 1932-1999, Cleup, Padova, 2008). Nel 2010, in occasione dei dieci anni dalla scomparsa dell’artista, pubblica per la rivista di cultura e letteratura contemporanea Souvislosti di Praga, il saggio su Štěpán Zavřel, all’interno di un lavoro di ricerca nato da un team internazionale (Praga/Italia); in occasione della I edizione del ‘Festival del Libro per Ragazzi. La Porta della Felicità’ al Museo Mazzucchelli di Brescia, tiene la conferenza Štěpán Zavřel’: l’Illustrazione come Arte, tenuta nel maggio 2013 a Casa Cavazzini, Museo d’arte moderna e contemporanea di Udine, in collaborazione con la Prof. Silvia Blezza Picherle.
Nel 2011 esce la guida alla mostra permanente del museo artistico di Spazio Brazzà (M.Tonzig,L’Arte Racconta. Guida al Museo Artistico Štěpán Zavřel’, Grafiche Sedran, San Vito al Tagliamento (Pn), 2011).

Come specialista di Štěpán Zavřel continua la ricerca a livello internazionale sull’artista volta al recupero di documenti e opere dei diversi settori in cui l’artista ha lavorato (cinema d’animazione, grafica, illustrazione, editoria), oggetto di studio e catalogazione dell’archivio del museo di Brazzà (Ud).

Come Direttore del Centro Internazionale di Studi per la Cultura dell’Infanzia Štěpán Zavřel’ collabora con diverse realtà culturali internazionali (Brasile, Ucraina, Italia). Il suo interesse é legato alla necessità di portare l’Arte al Bambino in una proposta di dialogo trasversale tra le Arti (arte, musica, teatro, cinema d’animazione, libro illustrato) a livello interculturale e internazionale.

Collabora come ricercatrice con il Grupo de Pesquisa Núcleo Infância, Comunicação, Cultura e Arte (NICA), presso Universidade Federal de Santa Catarina, Florianopolis – Brasil.